È una delle principali attrici e registe italiane a ricevere il Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence del Bif&st 2019: VALERIA GOLINO Un’interprete che, film dopo film, personaggio dopo personaggio, è riuscita sempre a commuoverci, a divertirci, ad emozionarci, a farci perdutamente innamorare delle sue donne sul grande schermo, spesso solari, “scombinate”, lacerate, complesse,

MARINA CONFALONE, DOPO IL DAVID IL PREMIO ALIDA VALLI Il David di Donatello per la migliore attrice non protagonista (il quinto della sua carriera, il primo lo ebbe nel 1975 per “Così parlò Bellavista” di Luciano De Crescenzo) e ora il premio Alida Valli che le verrà consegnato stasera al Teatro Petruzzelli nel Bif&st 2019

 Protagonista della terza Masterclass del Bif&st 2019, Valeria Golino ha incantato il pubblico del Teatro Petruzzelli con i ricordi di una lunga e prestigiosa carriera per la quale verrà premiata stasera con il Federico Fellini Platinum Award. Una Masterclass bella e appassionante quella che si è svolta stamattina al Teatro Petruzzelli con Valeria Golino che

Prosegue Panorama Internazionale alle 16 al Teatro Petruzzelli con la proiezione di “The Hummingbird Project” di Kim Nguyen  e con il film “Irina” alla presenza del regista del film Nadejda Koseva e dell’attrice Martina Apostolova alle 18:30 Per le Anteprime Internazionali, alle 21 al Petruzzelli, vi sarà la proiezione del film “Baloon” di Michael Bully

Per la sezione ItaliaFilmFest, il film “Il vizio della speranza” di Edoardo De Angelis con la premiata attrice Marina Confalone (19.15, Galleria 1) e “Ovunque proteggimi” di Bonifacio Angius alla presenza del premiato attore Alessandro Gazale ( h 22:30, Galleria 1) Nella sezione Opere prime e seconde i film: “In viaggio con Adele” con il

L’attrice e regista Valeria Golino, è la protagonista della master class che, mercoledì 1 maggio alle 11, apre la quinta giornata del Bif&st 2019. L’incontro sarà anticipato dalla proiezione del film “Il colore nascosto delle cose” di Silvio Soldini